SHARE
Yana Kudryavtseva vice campionessa olimpica
Yana Kudryavtseva in azione con la palla alla Worl Cup di Pesaro 2017.

  Le foto di Yana Kudryavtseva

Nella Coppa del Mondo di ginnastica ritmica di Pesaro 2016, che si è svolta dal 1 al 3 Aprile, Yana Kudryavtseva ritorna sulle pedane internazionali.

Un rientro alla grande per l’ atleta russa dopo una lunga assenza dovuta ad un infortunio al piede avuto durante il Campionato Mondiale di Stoccarda. La regina delle pedane conquista l’oro nel concorso generale meglio conosciuto come All Around.

Probabilmente la sua condizione fisica ancora precaria non le ha permesso di completare il percorso di gara fino a domenica.

Al termine della World Cup di Pesaro Yana ha presentato un certificato medico per essere esonerata, poi sostituita con Dina Averina, nelle quattro finali di specialità a cui si era qualificata.

Con ogni vittoria, Yana Kudryavtseva continua a dimostrare di essere la miglior ginnasta individualista della sua generazione.

Noi crediamo che ha ottime possibilità di vincere le prossime Olimpiadi di Rio 2016.

Figlia del nuotatore Aleksej, medaglia d’oro olimpica a Barcellona 1992, Yana comincia a praticare ginnastica a quattro anni.

Yana Kudryavtseva è la più giovane atleta ad avere vinto i mondiali di ginnastica ritmica. Conquistando a soli quindici anni l’oro a Kiev 2013 nell’ All Around è entrata nella storia della ritmica e nei cuori dei tifosi.

Complessivamente vanta tre titoli individuali mondiali e due titoli europei.

E’ una ragazza timida, molto umile e semplice tanto che ha fatto suo un motto della responsabile tecnica nazionale Irina Viner:

“When you’re on the victory podium, you’re a queen, but when you come down from it, you’re nobody.”

Qui puoi leggere una sua interessante intervista

Yana Kudryavtseva Wcup 2016

Flickr Album Gallery Pro Powered By: Weblizar