SHARE
Averina Arina - foto di Alessandro Squassoni

Sembrerebbe che il dolore alla spalla di Arina fosse antecedente al viaggio per partecipare all’ultima World Cup Challange dell’anno. Ma allora perché era presente ? Per fare compagnia alla sorella? Per darle sostegno ? Probabilmente anche per quello, ma più che altro perché al termine della competizione, Domenica 26 Agosto 2018, sono state premiate le migliori atlete del 2017 e lei era una di esse.

E’ stata la sorella Dina ha spiegare la presenza della sorella in Kazan

Arina non ha partecipato alla coppa a causa di un infortunio alla spalla, ma è presente in Kazan per un motivo. Lei è qui truccata e con indosso il suo Leotard perché oggi saranno premiati i maestri dello sport ” .

Il video della premiazione

Durante la stessa intervista Dina ha commentato la gara

Dina Averina ha vinto tutte e quattro le medaglie di specialità della finale in Kazan, mentre nella classifica All Around ha ottenuto una medaglia d’argento dietro solo per i punti di esecuzione ( stesso punteggio finale ) alla compagna di squadra Alexandra Soldatova. Intervistata al termine della gara Dina non ha nascosto la sua rabbia per questo risultato.

Sono completamente soddisfatta della mia prestazione. Nonostante il punteggio totale sono arrivata però seconda. Questo mi ha fatto arrabbiare. Dopo di che oggi ho dimostrato a me stessa che posso ottenere tutto quanto ho pianificato. Adesso devo pensare a prepararmi per la Coppa del Mondo, andremo a Mosca e inizieremo subito i preparativi.

Anche Soldatova non è soddisfatta dei suoi risultati

Alexandra Soldatova dopo aver ottenuto la medaglia d’oro nella classifica All Around della World Challenge Cup del Kazan, ha preso tre bronzi nelle finali di specialità : palla, clavette e nastro.

Non posso dire di essere soddisfatta dei risultati, so che posso fare di meglio. Ho fatto degli errori a cui non potevo nemmeno pensare. Molte cose non hanno funzionato, ma è meglio qui che ai Mondiali …