SHARE

Per la prima volta nella storia, la cerimonia d’apertura per i Giochi Olimpici si è svolta tra le strade della città – ospite dell’evento Buenos Aires, Argentina

Una strabiliante cerimonia ha aperto gli YOG 2018. Il punto focale dello spettacolo stato l’ Obelisco di Buenos Aires. Oltre 200.000 persone hanno partecipato all’evento, riempiendo le strade della città.

L’Obelisco si è trasformato nel palcoscenico della serata. Su di esso acrobati hanno dato vita allo spettacolo che ha fatto rimanere tutti i presenti con la faccia rivolta verso l’alto e lo smartphone in mano per riprendere.

Non è mancata la sfilata delle bandiere tra cui quella dell’ Italia.

YOG 2018 – la bandiera italiana

 



Ed infine l’accensione della Torcia Olimpica. Uno dei momenti più attesi della cerimonia.  E chi potevano essere gli ultimi tedofori se non  campioni olimpici di Rio 2016 Argentini, Paula Pareto (judo) e Santiago Lange (vela). I due Campioni hanno acceso insieme il Calderone che brucerà fino alla chiusura degli YOG .

Non dimenticare, il canale olimpico trasmetterà i giochi olimpici giovanili tutti i giorni fino alla fine dei giochi il 18 ottobre. È disponibile un programma completo di streaming sportivo per sport QUI

Se invece vuoi rivedere l’intera cerimonia, guarda qui sotto

CERIMONIA DI APERTURA YOG 2018 Buenos Aires