SHARE

E’ uscita ieri la notizia che rivoluzionerà il mondo della ginnastica per i prossimi anni

Il Consiglio della Federazione Internazionale di Ginnastica ha preso diverse decisioni importanti durante il suo incontro a San Pietroburgo, in Russia, il 2 e 3 maggio. Tra questi, la scelta di nuovi formati per i campionati mondiali di ginnastica artistica e di ginnastica ritmica, nonché modifiche al sistema di qualificazione per i Giochi Olimpici di Parigi 2024.

Nuovi formati per i campionati del mondo

È stato introdotto un sistema di qualificazione per limitare il numero di partecipanti ai Campionati Mondiali di Ginnastica Artistica e di Ginnastica Ritmica.

Dai campionati del mondo 2021, la partecipazione sarà limitata a 105 ginnaste nei singoli eventi, con quote distribuite tra i cinque continenti.

I risultati dei Campionati continentali determineranno l’assegnazione dei posti a ciascuna federazione, con un limite massimo di 3 ginnaste per nazione.

Per la competizione di gruppo, la partecipazione rimarrà aperta a un gruppo per federazione nel 2021 e nel 2022 e sarà limitata a un massimo di 30 gruppi per i Campionati del Mondo 2023.

Il numero di giorni di competizione sarà quindi ridotto a cinque, contro sette per i Mondiali 2018.

Un altro cambiamento riguarda la competizione a squadre.

Questo terrà conto sia dei risultati delle ginnaste nella competizione individuale (i due punteggi di ciascuno dei quattro attrezzi di specialità durante le competizioni di qualificazione) sia della competizione di gruppo (i punteggi dei due diversi esercizi).

La finale della competizione All-Around individuale sarà riservata alle 18 migliori qualificate (massimo due per paese) invece dei migliori 24 di adesso. Non ci sono cambiamenti per quanto riguarda le finali con 8 ginnaste.

Le Farfalle verso il Kiss&Cry, World Cup Pesaro – Foto di Alessandro Squassoni.

Qualificazione per i Giochi Olimpici del 2024

Il Consiglio di FIG ha anche adottato il sistema di qualificazione per i Giochi Olimpici del 2024 a Parigi. Si mira a ritornare a criteri più semplici e comprensibili. Il sistema è soggetto all’approvazione del Comitato olimpico internazionale (CIO).

Ci sarà una nuova dimensione per i campionati del mondo a partire dal 2022, quando le medagliate nelle competizioni individuali e di gruppo si qualificheranno per Parigi 2024.

Una grande proporzione delle quote olimpiche sarà assegnata durante i Mondiali 2023, dove 16 posti saranno disponibili per le gare individuali e cinque per la competizione di gruppo.

Anche i campionati continentali 2024 avranno un ruolo chiave da svolgere. Offriranno a ogni continente un posto per una ginnasta individuale e una per i gruppi.

Notizia completa QUI