Martina Pasquini - foto di Alessandro Squassoni

Pasquini Martina sarà una delle giovani atlete presenti all’edizione 2019 del Campionato Nazionale Assoluto di ginnastica ritmica che si terrà il 01 e 02 giugno a Torino.

Pasquini Martina nasce a Pesaro il 25 aprle del 2005. Inizia a praticare ginnastica ritmica al’età di cinque anni presso la società Solaria 90. Successivamente si trasfrisce presso la società Aurora Fano, dove si trova attualmente, e viene allenata da Letizia Rossi.

Come, dove e quando ti sei avvicinata a questo sport?

Un giorno dissi a mia mamma che volevo fare ginnastica e cosi mi portò a fare un allenamento di prova e da lì non ho più smesso di fare questo sport!

Credi che in Italia la ginnastica ritmica abbia raggiunto la visibilità che si merita?

Secondo me è sempre stato uno sport poco seguito e non ha mai avuto la giusta attenzione. Solo nell’ultimo periodo questo è un po’ migliorato.

C’è una ginnasta in particolare alla quale ti ispiri?

Non mi ispiro principalmente a una ginnasta però mi piaceva molto lo stile di Anna Rizatdinova, mentre ora mi piace molto Linoy Ashram.

Martina Pasquini from Aurora Fano team – foto di Alessandro Squassoni

Spesso si vedono atlete compiere particolari rituali prima di entrare in pedana. Tu ne hai qualcuno? Hai un portafortuna?

Di solito mi sistemo la scarpetta prima di iniziare l’esercizio e si, ho un portafortuna, il mio asciugamano.

Raccontaci una giornata tipo di un allenamento pre-assoluto

Sicuramente queste settimane saranno più dure e faticose perché oltre agli assoluti avrò anche il campionato d’insieme e di conseguenza anche gli allenamenti saranno molto più impegnativi

Come passi il tuo tempo libero?

Non ho molto tempo libero visto che alla mattina vado a scuola, subito dopo ho allenamento e alla sera devo fare i compiti ma di solito lo passo con la mia famiglia o con le mie amiche.

C’è una persona particolare che vorresti ringraziare per il sostegno e l’aiuto che ti dà in questo momento?

Vorrei ringraziare soprattutto i miei genitori che mi aiutano sempre nei momenti difficili e si sacrificano insieme a me e la mia allenatrice che mi sostiene tutti i giorni, sia in palestra che in gara.

intervista a Martina Pasquini, Aurora Fano