SHARE
Milena Baldassarri - ph Alessandro Squassoni

Milena Baldassarri Campionessa Italiana Assoluta nel 2018, lo stesso anno, in occasione dei Mondiali di Sofia, è diventata la prima individualista italiana ad aver vinto una medaglia d’argento ai campionati mondiali.

C’è poco da presentare su quest’individualista italiana, dato che da ormai due anni è lei una delle protagoniste della ginnastica ritmica internazionale, conosciuta in tutto il mondo. Qui trovate le informazioni sul suo palmares .

Nata a Ravenna il 16 ottobre 2001. A cinque anni inizia a praticare ginnastica ritmica presso la società ” Lo Zodiaco” di Ravenna. Successivamente passa alla società Edera Ravenna per poi passare alla Gymnica 96. Adesso Milena Baldassarri difende i colori della Faber Ginnastica Fabriano allenata da Julieta Cantaluppi Kristina Ghiurova e Bilyana Dyakova.

Intervista a Milena Baldassarri, Faber Fabriano

Milena Balsasarri – foto Alessandro Squassoni

Ciao Milena. Come, dove e quando ti sei avvicinata a questo sport?

Mi sono avvicinata a questo sport grazie alla migliore amica di mamma che è un’insegnante di ginnastica ritmica. Spesso andavo a casa sua a giocare con sua figlia, lei mi ha visto fare la ruota e altre cose così e allora mi ha detto di andare a provare a fare ginnastica rimica perché le sembravo portata. A cinque anni sono andata a provare e mi è piaciuto subito.

Credi che in Italia la ginnastica ritmica abbia raggiunto la visibilità che si merita?

In questi ultimi anni si vede una crescita rispetto agli anni precedenti e si piano piano sta acquistando più visibilità. Certo non è come in Russia dove la ginnastica ritmica è lo sport nazionale.

C’è una ginnasta in particolare alla quale ti ispiri?

Sicuramente Kabaeva e più recenti, dello scorso quadriennio, Mamun e Kudryavtseva.

Spesso si vedono atlete compiere particolari rituali prima di entrare in pedana. Tu ne hai qualcuno? Hai un portafortuna?

Prima di andare in pedana faccio tre saltelli, poi faccio un grande sospiro e butto l’asciugamano per terra, che è anche il mio portafortuna.

Milena Baldassarri – ph Alessandro Squassoni

Raccontaci una giornata tipo di un allenamento pre-assoluto

La mia giornata tipo di questa settimana parte alle 7:30 quando mi sveglio. Alle 8:30 vado in palestra, faccio il mio riscaldamento e provo due attrezzi. Dopo la pausa pranzo provo gli altri due attrezzi. Finito l’allenamento faccio stretching; torno a casa, studio un pochino e mi rilasso un po’ … ed è finita la giornata.

Come passi il tuo tempo libero?

Se ho del tempo libero mi piace uscire, dato che sto sempre in palestra molte ore. Esco con gli amici all’aria aperta, magari per fare una passeggiata.

C’è una persona particolare che vorresti ringraziare per il sostegno e l’aiuto che ti dà in questo momento?

Ringrazio in primis i miei genitori che mi sostengono anche se sono lontani. Poi ingrazio per l’aiuto che ogni giorno mi danno in palestra le mie allenatrici Bilyana, Julie e Kristina. E il mio fidanzato Andrea che mi sta sempre accanto anche nei momenti più difficili.

Per leggere le interviste alle altre atlete protagoniste QUI

Milena Baldassarri – ph Alessandro Squassoni