L’obiettivo salvezza si avvicina

Grande soddisfazione per l’Eurogymnica Torino che, in occasione della seconda prova del Campionato Italiano di serie A1 di ginnastica ritmica svoltasi nel fine settimana a Desio, torna a casa con un buon ottavo posto in classifica di giornata. 

Dopo un inizio di campionato col freno a mano tirato, le ginnaste torinesi – con grande grinta e carattere – hanno affrontato questa seconda prova senza disattendere le aspettative delle allenatrici, Tiziana Colognese ed Elisa Vaccaro, che si erano dette certe che i miglioramenti sarebbero presto arrivati. 

Forte della presenza della russa Maria Sergeeva e della ritrovata verve dell’azzurra Alessia Leone, il quartetto, completato da Laura Golfarelli e Rita Minola, ha scalato le posizioni della classifica sistemandosi definitivamente all’ottavo posto, pochi centesimi alle spalle di almeno altre tre formazioni, ma soprattutto a distanza di sicurezza dalla zona retrocessione.

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 1 persona, spazio al chiuso e il seguente testo "Città Campl VEGGY VEGG AS Alessandro Squassoni NOROGRAES ITALIAN STYLE IMAGES"
Maria Sergeeva – seconda tappa Serie A1 2021/Desio

La competizione

Ad aprire la rotazione è stata la Sergeeva, che oltre a fornire una prestazione di alto livello, ha portato fiducia e morale a tutto il gruppo. Per lei un bel 23,450 al cerchio.

La Minola invece si è cimentata alla palla, raccogliendo 16,300 punti. Dopo le titubanze della scorsa tappa a Napoli, la Leone è invece tornate in pedana molto più risoluta e serena, portando punti preziosi alla sua squadra.

A chiudere la rotazione all’appuntamento lombardo, la sammaurese Laura Golfarelli, che già 15 giorni fa a Napoli si era comportata egregiamente. Ottimo il suo esercizio al nastro (15,900).

Totale di squadra 74,500, ottava posizione giornaliera ma soprattutto un ottimo decimo posto in classifica parziale.

Potrebbe essere un'immagine raffigurante una o più persone e spazio al chiuso
Laura Golfarelli – seconda tappa Serie A1 2021/Desio

Prossima tappa Fabriano

Tra due settimane, a Fabriano, si chiuderà la regular season e ogni squadra dovrà fare i conti con il nuovo regolamento. Infatti, sulle tre prove disputate, saranno le due migliori a definire la classifica finale e di conseguenza retrocessioni, permanenza e accesso alla Final Six. 

Numeri alla mano, per il club del presidente Nurchi, potendo disporre di tutta la rosa, magari anche con il rientro post infortunio della chivassese Luna Chiarello, si punta alla salvezza nella massima serie del campionato, che – salvo brutte sorprese – non dovrebbe essere troppo lontana.  

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 1 persona, spazio al chiuso e il seguente testo "EGGY OoD Bidhe BL AS Alessandro Squassoni ITALIAN STYLE IMAGES"
Alessia Leone – seconda tappa Serie A1 2021/Desio

Eurogymnica prepara l’appuntamento alle Final Six a Torino

Nel frattempo in casa EG, fervono i preparativi per le Final Six, il grande evento conclusivo che, ancora una volta, la Federazione Ginnastica d’Italia ha deciso di affidare alla grande esperienza organizzativa dell’Eurogymnica Torino e del suo DS Marco Napoli.

L’appuntamento è per il 24 di aprile al Pala Gianni Asti di Torino, in diretta televisiva su Canale Nove, dopo l’enorme successo di telespettatori dello scorso anno.

Dando uno sguardo invece ai tanti prestiti che Eurogymnica ha concesso ad altri club, molto bene la Polisportiva Varese di Virginia Cuttini, che con il primo posto in Serie A2 di Desio, si colloca al primo posto della classifica generale. In serie B, Martina Alberione in forze all’Arcobaleno Prato resta in panchina, mentre esordisce tra le fila della Valencia Carlotta Lo Muscio e lo fa lasciando il segno. Impeccabile la torinese che col suo esercizio si spinge fino a 17,100, dando un apporto fondamentale alle compagne di squadra.

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 1 persona, spazio al chiuso e il seguente testo "ဖ AS Alessandro Squassoni ITALIAN STYLE IMAGES"
Rita Minola – seconda tappa Serie A1 2021/Desio

Previous articleAlice Taglietti vince gli Italian Sportrait Awards nella categoria giovani donne
Next articleEPS- Enti di Promozione Sportiva – Dpcm e FAQ del governo. In zona rossa stop a gare e allenamenti.