Comunicato Stampa

Il Comitato Esecutivo ha preso diverse decisioni chiave che consentiranno agli atleti, ai loro entourage e alle federazioni nazionali di ginnastica di vedere un po ‘più chiaramente in questi tempi difficili.

Qualificazione per i Giochi Olimpici di Tokyo 2020

Mentre quasi il 75% dei 324 posti olimpici in ginnastica sono già stati assegnati, la diffusione in rapida crescita della pandemia COVID-19 ha interrotto la messa in scena dei rimanenti eventi di qualificazione, che avrebbero dovuto svolgersi tra metà marzo e la fine di maggio 2020.

Il Comitato Esecutivo prende atto della decisione del Comitato Olimpico Internazionale di prorogare il periodo di qualifica fino al 29 giugno 2021, che offre una finestra più ampia per il completamento del processo di qualificazione olimpica.

A questo proposito, il Comitato Esecutivo ha deciso di seguire i principi delle regole delle qualifiche olimpiche e di fare del suo meglio in modo che tutti i rimanenti Mondiali e Campionati continentali non disputati come previsto inizialmente possano essere riprogrammati una volta che le condizioni di sicurezza sono state incontrato.

A tal fine, la FIG intende lavorare in stretta collaborazione con le federazioni nazionali ospitanti e le unioni continentali per trovare nuove date una volta contenuta la pandemia e abolite le restrizioni governative.

Per quanto riguarda la Coppa del mondo degli apparati a Baku, in Azerbaigian, che doveva essere fermata il 13 marzo prima delle finali, il Comitato Esecutivo ha deciso che i risultati della fase di qualificazione devono essere considerati come le classifiche finali e che i punti devono essere assegnati in base a questi classifiche.

Non cambia nulla per gli atleti o i comitati olimpici nazionali che hanno già ottenuto un posto di qualificazione olimpica. Mantengono il loro posto ai Giochi.

Idoneità per età

Il Comitato Esecutivo ha deciso che i criteri di ammissibilità dell’età nelle regole di qualificazione olimpica devono essere modificati, al fine di allinearsi con l’Articolo 5.2 del Regolamento Tecnico FIG che specifica l’età minima nell’anno della competizione per le competizioni senior e i Giochi Olimpici. I criteri di ammissibilità aggiuntivi rimangono gli stessi.

Giudici e codici di punti

Il Comitato Esecutivo ha deciso di non modificare i criteri di selezione dei giudici per i Giochi Olimpici di Tokyo 2020, e quindi i giudici che sono stati invitati a prendere parte ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020 rimangono invitati per il prossimo anno.

Hanno anche deciso che i Codici dei punti 2017-2020 in tutte le discipline di ginnastica rimarranno in vigore fino alla fine del 2021. I Codici dei punti 2021-2024, che ora entreranno in vigore il 1 ° gennaio 2022, saranno pubblicati l’anno prossimo per evitare confusione. Tutti i corsi e gli esami per i brevetti dei Giudici FIG verranno anch’essi posticipati di un anno a novembre 2021.

Campioni del mondo

La crisi sanitaria ha portato al rinvio dei campionati mondiali di ginnastica acrobatica 2020 a Ginevra, Svizzera, dei campionati mondiali di ginnastica aerobica a Baku e dei primi campionati mondiali FIG Parkour a Hiroshima, in Giappone. La FIG è in contatto con le federazioni aderenti all’organizzazione per trovare nuove possibili date per tenere questi eventi nel 2021.

Per ora, non ci sono piani per spostare i Campionati del mondo di ginnastica artistica 2021 a Copenaghen, in Danimarca, o i campionati mondiali di ginnastica con trampolino a Baku. Continua anche il processo di candidatura per ospitare i campionati mondiali di ginnastica ritmica 2021.

Congresso elettorale

Il Comitato Esecutivo ha anche discusso del Congresso elettorale previsto ad Antalya, in Turchia, nell’ottobre 2020. Sono stati presi in considerazione diversi scenari, inclusa la possibilità di posticipare il Congresso all’ottobre 2021. Il Comitato Esecutivo valuterà nuovamente la situazione a metà maggio e lo farà prendere una decisione definitiva in seguito o a giugno, a seconda dell’evoluzione della pandemia.

Nel frattempo, tutte le scadenze che le federazioni nazionali devono rispettare rimangono invariate, compresa la scadenza del 20 maggio 2020 per la presentazione delle candidature alle elezioni.

Previous articleAtletica – Qualificazioni olimpiche sospese fino al 30 di novembre 2020
Next articlelive alle 16.00 | Esame del decreto sui Giochi olimpici e paralimpici invernali Milano Cortina 2026