Home Sports Today Le ginnaste russe e bielorusse non potranno partecipare agli Europei 2024

Le ginnaste russe e bielorusse non potranno partecipare agli Europei 2024

466
0
Alina Harnasko - foto Alessandro Squassoni

Si ribalta nuovamente la situazione. La Bielorussia non potrà presentare ginnaste neutrali

Ancora molta confusione sulle decisioni prese riguardo la possibilità di accedere alle competizioni per le atlete Russe e Bielorusse. La Federazione Internazionale di Ginnastica non ha ancora rilasciato dichiarazioni ufficiali in merito.

La notizia è apparsa sulla testata sportiva SPORT24

Dopo la notizia uscita un paio di settimane fa, dove si era aperto uno spiraglio di speranza per alcune atlete e allenatrici (Alina Harnasko, Anastia Salos, Elizaveta Zorkina, Irina Leparskaya e Marina Lobach, erano apparse come status NEUTRALE sul sito della Federazione Internazionale di Ginnastica – FIG) durante il primo Congresso Europeo di ginnastica nessuno – nemmeno la federazione di appartenenza – ha sollevato la questione. Nessun comunicato al riguardo, ciò significa che resta in vigore la sospensione continentale.

Le ginnaste russe e bielorusse non potranno partecipare agli Europei 2024.

La decisione è definitiva; l’ultimo Comitato Esecutivo della Federazione Europea di Ginnastica non ha annullato la decisione del Congresso di bandire gli atleti dai tornei.

Il prossimo Comitato Esecutivo si svolgerà dopo gli Europei, il 14 e 15 giugno.

Questa decisione può essere impugnata solo in una riunione straordinaria, ma è ovvio che nessuno solleverà separatamente questo argomento. La probabilità di un simile risultato esiste, ma solo in teoria.