Image by Peter H from Pixabay

Mai a Gennaio del 2020 ci saremmo aspettati uno scenario del genere ! Tutti fermi da Febbraio con lezioni online per non far spegnere quel barlume di speranza che con molta fatica siamo riuscite a tenere acceso.

Piccola ripresa a Giugno 2020. Con molte incertezze e sacrifici tutte abbiamo sperato in una ripresa per Settembre, ma appena la nostra illusione ha preso forma ecco che a Ottobre tutto torna ad essere cupo. Chiusi un’altra volta.

Trovare delle soluzioni “legali e autorizzate” per poter proseguire con gli allenamenti non è stato facile, anche se molte società hanno dovuto rinunciarvi per la mancanza degli spazi non concessi …

Ora siamo a Gennaio 2021, tra i colori rosso, arancio e giallo che mutano al girar del vento. E noi qui a barcamenarci nel comprendere e nel sperare che tutto, in un futuro vicino, possa tornare “normale”.

Ma non sono solo le palestre a farne le spese, tutto lo Sport sta subendo un danno drammatico ! Nelle scuole si può fare Educazione Fisica solo individualizzata e magari all’aperto e distanziati. Oppure accontentarsi della teoria…

Guardando il telegiornale oggi, sull’ultima ennesima notizia degli scontri violenti organizzati tra adolescenti, mi sono posta la domanda se la mancanza di attività sportive e della scuola possa essere una concausa di tutta questa situazione.

Le Società Sportive hanno seguito tutte le indicazioni imposte dal vertice: igienizzazione delle palestre, numero ridotto di bambini e di atleti in palestra, distanziamento, entrate e uscite differenziate, igienizzazione degli attrezzi, niente doccia e niente spogliatoi, sanificazione e mascherina quando serve.

Cosa sarà del futuro di questa giovane generazione ? Oramai è quasi un anno che ci troviamo in questa situazione e nulla sembra dare un riscontro positivo per la riapertura . Molte bambine abbandoneranno, molte società chiuderanno ( e molte hanno già chiuso).

Gli allenamenti online su zoom potevano servire per un periodo limitato, ma non si può pensare di poter continuare così. Non riesco neppure ad immaginare i prossimi mesi !

Vogliamo pensare anche alle allenatrici ? Quante di loro si trovano oramai senza poter rientrare in palestra da mesi .. Sì certo, il Governo ha distribuito i Ristori, ma io parlo anche di quel contatto fisico che serve ad un allenatore per poter crescere un buon atleta.

Fortunatamente, anche se tra mille difficoltà, il settore agonistico ha continuato ad allenarsi. Ma che ne sarà di tutta quella generazione di bimbe che magari proprio lo scorso anno si era avvicinata allo Sport e che ha dovuto smettere e restare a casa ?

Sono decisamente preoccupata. Anche se non ho figli che praticano Sport, vivo giornalmente con esso e leggo le varie difficoltà in cui le società si ritrovano. Quanto si potrà andare avanti in questo modo ? Quanto tempo resisteremo ancora ?

Sono preoccupata per la situazione che sta prolungandosi troppo nel tempo e non riesco a vedere la luce in fondo al tunnel. Dite che sono negativa? Ma la speranza è l’ultima a morire e mi auguro che nel corso dei prossimi mesi si trovi una reale soluzione al problema.