Nazionale italiana di ginnastica ritmica - foto Alessandro Squassoni

Concluse le pratiche per il protocollo anti Covid, che richiede per il Giappone il tampone molecolare a 72 ore dall’arrivo, le ragazze si preparano alla partenza direzione Campionati Mondiali di ginnastica ritmica.

Il Giappone, dopo aver ospitato i Giochi Olimpici nell’estate passata, sta ospitando proprio in questi giorni il Campionato del Mondo di ginnastica Artistica maschile e femminile.
Dal 27 al 31 ottobre 2021 sarà il turno della ginnastica ritmica a dare spettacolo e a tenere con il fiato sospeso i propri fans.

Le Farfalle della ginnastica ritmica italiana dovranno affrontare un viaggio di quasi 27 ore. Una volta arrivate in Giappone dovranno sottoporsi nuovamente ad un altro tampone. Se negative ripartiranno da lì per la sede del Campionato Mondiale di ginnastica ritmica: Kitakyushu (JPN).

Le ragazze alloggeranno in camere singole, per evitare eventuali contagi, e avranno la colazione servita in camera. Sarà quindi anche questa volta un Mondiale diverso dal solito.

Con l’allenamento aperto al pubblico che si è svolto nella serata di giovedì si conclude l’allenamento di preparazione per il 2021. E si conclude un ciclo che non è stato facile da superare. 

Vi ringraziamo questa sera per essere venuti a portarci il vostro ultimo applauso qua, perché la in Giappone non ci sarà nessuno. Vedremo solo spalti vuoti e vedere voi stasera qui ci ha caricato. Grazie per questo ! E in bocca al lupo a noi alla squadra, alle individualiste e a tutti ! ” Chiude così il Capitano Alessia Maurelli.

Emanuela Maccarani ha dato appuntamento ai Fans per un appuntamento pre natalizio. 

Previous articleSofia Raffaeli esplode come un vulcano nelle finali di Marbella !
Next articleil Mondiale di ginnastica ritmica su RaiSport