Home Notizie Primo allenamento a porte aperte della stagione: i nuovi esercizi delle Farfalle...

Primo allenamento a porte aperte della stagione: i nuovi esercizi delle Farfalle incantano il pubblico.

679
0

Sabato 12 febbraio al Pala Banco Desio si è svolto il primo allenamento a porte aperte della stagione, atteso da tempo da tutti gli appassionati dello sport dei piccoli attrezzi.

Presenti le ginnaste che hanno rappresentato l’Italia ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020 e ai Mondiali di Kitakyushu 2021, sempre in Giappone; oltre a tutta la rappresentanza delle Farfalle Azzurre, hanno partecipato all’evento le individualiste senior e junior d’interesse nazionale.

Prende il via così il primo allenamento di controllo in pubblico con nuovi esercizi per questo quadriennio.

La DTN Emanuela Maccarani ha espressamente chiesto di non riprendere le esecuzioni delle ginnaste poichè gli esercizi non sono ancora testati e rodati. “Il lavoro di squadra è praticamente all’inizio e le ragazze non sono ancora in grado di effettuare tutto l’esercizio in modo continuativo, di conseguenza verrà eseguito a spezzoni” afferma Maccarani.

Il programma tecnico per la squadra senior fino al 2024 sarà l’esercizio coi 5 cerchi e il misto con 3 nastri e 2 palle.

Le titolari (Alessia Maurelli, Martina Centofanti, Agnese Duranti, Martina Santandrea e Daniela Mogurean) scendono in pedana con il misto sulle note di “Two Steps from Hell” di Nick Phoenix. Subito una partenza molto originale, dove tutte e cinque si presentano in posizioni statuarie e la capitana sembra come scoccare una freccia con la bacchetta del nastro, mentre Santandrea esegue uno scambio della palla con un colpo di testa, Maurelli si ispira ad un elemento di ginnastica artistica e Centofanti si trasforma in un cesto da basket dove far passare in mezzo la palla. Molto suggestivo un momento a terra di gioco di gambe simile al nuoto sincronizzato. Questa composizione sembra essere un tributo a vari sport. Come preannuciato la composizione viene divisa in due blocchi, tutto su un susseguirsi di lanci incessanti che lasciano senza fiato.

Arriva il momento delle individualiste junior.

Giorgia Galli si esibisce alla palla: per lei un piccolo errore di traiettoria su un lancio, la DTN decide di fermare la musica per poi far ripresentare lo stesso elemento che questa volta viene fatto alla perfezione.

Successivamente, scendono in pedana Tara Dragas al nastro, una ginnasta in piena crescita che si mostra molto espressiva, e Alice Taglietti alla palla, che esegue un bel lavoro di attrezzo, atleta elegantissima e di grande proprietà interpretative che commette alcune sbavature e un fuori pedana; come di consueto la musica viene interrotta per poi far ripetere nuovamente il pezzo sbagliato.

Isabelle Tavano alla palla si presenta con un body accademico rosso molto appropriato per una ginnasta dalle lunghe leve come lei. Leggiadra come un cigno.

Dopodichè si esibisce anche la squadra B, delle riserve (Alessia Russo, Laura Paris, Serena Ottaviani, Giulia Segatori, Maria Zaffagnini, Alexandra Naclerio): molto buono anche il loro lavoro, che non ha niente da invidiare alle colleghe titolari.

Arriva il momento delle individualiste senior.

Si parte con la neo senior Viola Sella alla palla che presenta sempre soluzioni originali e pivots magnifici.

In piena forma Eleonora Tagliabue alle clavette, presenta il giro Kramarenko (particolare giro in sgambata, con gamba superiore piegata, inventato proprio dalla ginnasta russa). Bella composizione.

Tocca a Sofia Raffaeli alla palla, che mette in atto giri meravigliosi compreso il suo famoso pivot riconosciuto in occasione degli ultimi mondiali: purtroppo per lei la musica si ferma molte volte per le troppe imprecisioni, l’esercizio è molto complicato e la DTN decide di farglielo rieseguire da capo, poiché al mattino afferma di averla vista eseguire alla perfezione questo attrezzo. Al secondo tentativo, Sofia sbaglia molto meno rendendo comunque leggibile la prova.

Sofia Maffeis invece presenta solo il nastro.

Esercizio molto sentito per Milena Baldassarri è il nastro, ha portato al termine il suo compito con grande interpretazione e sensualità utilizzando “I Put A Spell On You” di Garou.

Dopo i tanti rumors sul suo ritiro o meno, ecco che scende in pedana Alexandra Agiurgiuculese: si presenta con un nastro estremamente innovativo suscitando l’entusiasmo del pubblico nonostante qualche piccola imprecisione.

Ritorniamo alla squadra, dove vediamo scendere in campo Laura Paris al posto di Martina Santandrea, che si esibisce con l’esercizio ai 5 cerchi (sempre in due parti) su remix della canzone di Michael Jackson ” They Don’t Care About Us”: veramente esplosive le ragazze su questo attrezzo, completamente differente dal loro storico esercizio sulla musica del lago dei cigni, molto più dinamico e ricco di collaborazioni data la musica più esuberante. Emozionante come sempre rivedere l’attimo in cui Agnese Duranti attraversa in enjambé il cerchio in volo come faceva già Elisa Blanchi qualche anno fa.

Si esibiscono nuovamente le junior. Galli al cerchio, Dragas alle clavette, dove presenta anche lei il giro Raffaeli, Taglietti al cerchio, leggerissima sulla musica dei Queen, Tavano al nastro.

Poi prende vita il secondo giro delle senior. Sella al nastro precisa ed accattivante. Tagliabue al cerchio meno precisa del precedente su questo attrezzo, ma ugualmente di gran valore. Raffaeli al nastro stupisce: l’esercizio è un vero capolavoro, un susseguirsi di lanci con l’aiuto dei piedi molto complessi; per questo viene, elogiata da Maccarani che fa notare al pubblico le molteplici capacità di Sofia. Maffeis riesegue il nastro. Baldassarri alle clavette è super espressiva, ma incappa in qualche perdita di troppo. Infine, Agiurgiuculese al cerchio: esecuzione più sporca rispetto al nastro, ma l’amore del pubblico per lei si fa sentire e riceve una pioggia di applausi.

Maccarani conclude questo primo allenamento a porte aperte ringraziando le allenatrici della squadra, delle individualiste e tutta la giuria presente alla manifestazione, ci fa sapere che si augura di raggiungere il top con la squadra circa a metà anno, non facendo alcun accenno sulle competizioni future riguardanti la Nazionale. Infine ci ricorda l’appuntamento con il Campionato Nazionale di Serie A1, A2 e B che si svolgerà a Cuneo il 19 e 20 Febbraio.

Infine invita tutti i presenti a seguire le ragazze ai prossimi allenamenti.

Seguici anche su Instagram!

Previous articleNuovi programmi per Farfalle ed individualiste| Allenamento a porte aperte sabato 12 alle 16.30
Next articleSabato 19 al via la Serie A di ginnastica ritmica. Da casa visibile online su la7.it