Si ricomincia, tocca a Napoli ospitare la prima tappa del Campionato di Serie A1. L’organizzazione della competizione è stata seguita dalla società Evoluzione Danza

Nella prima tappa di campionato la San Giorgio Desio conquista il gradino più alto del podio con un punteggio di 86.100 schierando una bella squadra composta da Martina Brambilla, Giorgia Galli, Eleonora Tagliabue e Anastasia Salos.

La squadra lombarda allenata da Elena Aliprandi è stata una delle poche ad aver presentato in questa prima prova la straniera. Questo non toglie che le ragazze della San Giorgio abbiamo eseguito degli ottimi esercizi ottenendo 19.900 alla palla per Martina Brambilla, 21.650 alle clavette per Giorgia Galli e 19.000 per Eleonora Tagliabue.

Seconda classificata la società marchigiana Ginnastica Faber Fabriano con un totale di 82.850. Milena Baldassarri, da Anais Carmen Bardaro, Sofia Raffaeli e Serena Ottaviani hanno eseguito i quattro esercizi della giornata ( da quest’anno la specialità alla fune non si effettua più per cui la gara è composta dalle specialità cerchio, palla, clavette e nastro ).

Molto bene per Sofia Raffaeli, troviamo però leggermente distratta Milena Baldassarri, una cosa che abbiamo notato anche in altre atlete. Il periodo lontano dalle competizioni non ha certamente giovato alle ginnaste che faticano a trovare la concentrazione davanti alla giuria ( non mi rivolgo a Milena in particolare, ma parlo molto in generale ) .

Sul terzo gradino del podio di questa prima giornata di regular season sale la società Armonia d’Abruzzo, allenata da Germana Germani, ottiene un punteggio totale di 76.900.

Una grande assenza per la società abruzzese quest’anno quella di Alessia Russo – oramai da un paio d’anni presso l’Accademia di Ginnastica di Desio con il gruppo della squadra nazionale – , che però si difende bene portando in pedana Eva Gherardi, Anna Sokolova, Enrica Paolini e Vittoria Quoiani.

Quarta posizione per la neo promossa Forza e Coraggio di Milano con 76.850. Quinta Motto Viareggio con 76.400, sesta Iris Giovinazzo con 76.350, settima ASU di Udine che si è presentata in gara con solo le sue tre Juniores e la grande assenza della campionessa Alexandra Agiurgiuculese ( che vedremo sicuramente nella prossima prova di campionato a Desio ) con 74.700.

Aurora Fano si qualifica all’ottavo posto con 74.550, Olimpia Senago al nono con punti 68.750, decima Eurogymnica Torino (pt. 63.100), undicesima Polimnia Ritmica Romana (pt. 62.450) e dodicesima Terranuova Bracciolini (pt. 60.400).

CLASSIFICA COMPLETA SERIE A1

Ricordiamo che, come per la Serie A2 e la Serie B, da quest’anno per la classifica di campionato della regular season varranno i punteggi delle due prove migliori sulle tre disputate.