Abbiamo messo in pausa lo sport ma vogliamo tutelare gli spettatori. Per questo, abbiamo previsto un meccanismo di rimborso per gli eventi a cui non si è potuto assistere (o al quale non si assisterà) a causa del Coronavirus.” ha annunciato sul suo profilo Facebook il Ministro dello Sport e delle Politiche Giovanili, Vincenzo Spadafora.

Il ministro ha poi proseguito il post dicendo che tutti i possessori di un biglietto che ne facciano richiesta avranno quindi diritto al voucher recupero, per qualsiasi evento sportivo.

Abbiamo messo in pausa lo sport ma vogliamo tutelare gli spettatori.Per questo, abbiamo previsto un meccanismo di…

Pubblicato da Vincenzo Spadafora su Mercoledì 27 maggio 2020

Naturalmente l’argomento ha interessato molto tutti coloro che hanno acquistato anticipatamente i biglietti per gli eventi che a causa del Coronavirus non hanno potuto avere luogo.

Abbiamo previsto un meccanismo di rimborso per gli eventi a cui non si è potuto assistere, o al quale non si assisterà, a causa del Coronavirus ” si legge ancora sul profilo di Spadafora, ma ancora non sono state definite le modalità di riscatto.

Sembrerebbe comunque cosa certa il fatto che codesto rimborso spetti per tutte le discipline sportive ( indi inclusa anche la ginnastica ritmica ) SE detto evento non ha avuto luogo e non può essere recuperato nei prossimi mesi.

Rimango costantemente in allerta su eventuali delucidazioni sull’argomento per poter in seguito avvisarvi. Continuate a seguirmi.

Previous articleConcluso con successo il primo Master Nazionale GR online
Next articleSfrattata dal Palazzo di Ottobre la scuola Deriugina